Il Consiglio Nazionale Forense è l’organismo apicale istituzionale dell’Avvocatura e rappresenta l’intera classe forense.

Archivio news

Archivio news

 

  •  Presentazione del progetto E-CODEX

Il 2 dicembre 2020 la Commissione europea ha adottato un pacchetto di misure volte a modernizzare i sistemi giudiziari dell’UE. In particolare, la Comunicazione sulla digitalizzazione della Giustizia mira a promuovere l’utilizzo degli strumenti digitali da parte degli Stati Membri, nel rispetto dei principi di proporzionalità e sussidiarietà. Tra questi strumenti viene presentato l'e-codex (e-Justice Communication through Online Data Exchange - comunicazione nell'ambito della giustizia elettronica attraverso lo scambio di dati in linea) quale sistema di cooperazione nei procedimenti transfrontalieri civili, commerciali e penali. 
Il CCBE che fa parte del Consortium che al momento gestisce e-codex si è occupato del progetto attraverso il Comitato ITLaw.

La digitalizzazione e l’intelligenza artificiale sono i temi che ampliano l’offerta formativa contenuta nella nuova strategia europea per la formazione giudiziaria adottata dalla Commissione il 2 dicembre 2020. L’EU strategy on the Training of Justice Professionals 2021-2024  che si basa sui risultati della precedente strategia europea giudiziaria (2011-2020), sulla valutazione di tale strategia e sull’ampia consultazione pubblica condotta dalla Commissione, prevede obiettivi ambiziosi come quello di formare il 15% degli avvocati all’anno sul diritto dell’UE.
Il CCBE ha contribuito alla consultazione della Commissione europea in materia di formazione giudiziaria adottando il 27 aprile 2020 il documento The contribution of the CCBE for the next EU policy on judicial training sulla base delle raccomandazioni del Comitato Training.

Sarà infine più facile per gli operatori della giustizia la ricerca di corsi di formazione sul diritto dell'UE: L’European Training Platform (ETP) - la piattaforma di formazione europea - avviata per ora in via sperimentale, diventerà operativa nel corso del 2021.

 

  • Relazione annuale sullo Stato di diritto nell’Unione europea

Il 30 settembre 2020 la Commissione europea ha pubblicato la prima relazione annuale sullo Stato di diritto nell’Unione europea. La relazione si basa su quattro pilastri principali che hanno un forte impatto sullo Stato di diritto: i sistemi giudiziari nazionali, i quadri anticorruzione, il pluralismo e la libertà dei media e altre questioni istituzionali relative al bilanciamento dei poteri. Il Documento che è accompagnato dai capitoli relativi ai singoli Stati membri si pone la finalità di creare una cultura dello Stato di diritto in tutta l'UE. Scarica qui il Capitolo relativo alla situazione dello Stato di diritto in Italia.

 

  • Quadro di valutazione della giustizia dell'UE

Il 10 luglio 2020 la Commissione europea ha pubblicato il quadro di valutazione della giustizia dell'UE per il 2020 (2020 EU Justice Scoreboard), che fornisce una panoramica comparativa dell'efficienza, della qualità e dell'indipendenza dei rispettivi sistemi giudiziari degli Stati membri. 
La delegazione del CNF con il CCBE ha collaborato per i dati forniti alle pagine da 26 a 29.
Scarica qui il documento (solo in inglese per il momento) 

Resta aggiornato sulle attività formative, gli eventi istituzionali del CNF, le iniziative parlamentari e ministeriali in tema di giustizia e professione forense